Senza categoria senza Pantone

Ventiquattro ballate della Fortuna // Carlo Nicotera

Come su un tappeto volante le Ventiquattro ballate della Fortuna ci portano lontano nel tempo e nello spazio, allontanano il dolore, il dispiacere, la “malimma”. Ci accompagnano nella dimensione della fiaba e della narrazione apotropaica.
Le ballate raccontano di come i segni, siano essi favorevoli oppure ostili, ci aiutano a capire il senso primario ed essenziale della vita e delle scelte che vanno fatte per non farsi travolgere dalla malinconia di vivere.
Che sia l’affetto del gatto nero Marpione per un ragazzo pieno di sogni, la visione della Croce del Sud sopra l’albero di maestra della nave di Vasco De Gama o lo sguardo dolce di una donna Mangiafuoco, la sorte degli umani è legata all’ineffabile combinazione di un intreccio solo in apparenza indecifrabile.
Queste “ballate” sono uno strumento potente per imparare a decifrare le matasse che il Destino ci propone di sbrogliare. Almeno un po’.

Carlo Nicotera ha fatto il giornalista per quaranta anni.
È stato inviato di politica e di costume e responsabile di vari settori del suo giornale, “Il Mattino” di Napoli. Oggi vede quel mondo con la nostalgia che si ha per il grande amore, ma senza rimpianti. Ha coltivato molti sogni, alcuni li ha realizzati e per questo si ritiene fortunato. Ama ancora scrivere e spera che siano parole capaci di durare, in tempi in cui tutto vola via. Ma non si fa più illusioni, soprattutto su se stesso anche se fa continue prove di (r)esistenza, tipo infilarsi le calze stando in piedi. È afflitto dal disincanto, però la bellezza, in tutte le sue possibili forme, continua a farlo felice.

Opera in copertina © Pierre-Yves Le Duc – Poeta, 2010
FORMATO 11,5 X 16,5 CM | BROSSURA
ISBN  9788899928667 | PAG. 160 | EURO 9,90
COLLANA senza pantone
DATA DI PUBBLICAZIONE: dicembre 2020
TARGET: amanti della narrativa e del racconto breve, racconti di formazione

0 comments on “Ventiquattro ballate della Fortuna // Carlo Nicotera

Lascia un commento